Piazza Eleonora Duse 2, Milano – Italy – 02.841615info@laserplast.org

LaserPlast

Chirurgia Estetica

Neoformazioni benigne della cute

La bellezza giace negli occhi di chi la contempla

Il Trattamento

Dettagli

Un esaustivo compendio delle lesioni cutanee di natura benigna (e quindi a prognosi positiva) può essere cercato in www.laserplastdermatologia.org. Le neoformazioni cutanee benigne possono avere forma, colore, aspetto, spessore, dimensione assai diverse tra loro e possono prendere origine sia dall’epitelio di superficie che dal derma. Anche il tessuto sottocutaneo o gli annessi cutanei possono essere sede di iniziale sviluppo di tali neoformazioni.

Le più comuni sono la cheratosi seborroica, i polipi fibroepiteliali, il granuloma piogenico, il corno cutaneo, l’adenoma sebaceo, il dermatofibroma, la cisti sebacea, il neurofibroma, il lipoma. Quando presentano un elevato spessore ed infiltrano la cute per gran parte del suo spessore o sono situate al di sotto di essa possono essere asportate solo chirurgicamente mentre quando hanno una localizzazione esclusivamente superficiale il metodo di asportazione di elezione è l’ablazione (vaporizzazione) con laser a CO2 o Erbium. Un diverso approccio terapeutico è invece da riservare alle cheratosi attiniche. Queste lesioni, spesso multiple, delle zone fotoesposte devono essere considerate come pre-cancerosi obbligate (a sicura evoluzione neoplastica) e pur essendo esse stesse ancora di natura benigna quando sono in elevato numero devono essere asportate. La terapia di elezione per il loro trattamento è la terapia fotodinamica (PDT) che può essere resa più efficace se preceduta da un trattamento con laser ablativi (laser assisted PDT).

Vuoi saperne di più sui nostri trattamenti ?

INFO

Cosa bisogna sapere

Asportazione chirurgica / PDT /laser assisted PDT
In alcuni casi laser CO2 ultrapulsato e lampada a 630 nm (colore rosso)
Molto variabile in funzione delle dimensioni della lesione da asportare (da 10 min a 60 min). Per PDT vedi sezione specifica
1 / variabile
Anestesia locale per infiltrazione / Nessuna
Modico dolore per le prime 24 ore. La rimozione dei punti di sutura dipende dalla sede anatomica dove la lesione è stata asportata (da 5 a 15 giorni). Rarissime infezioni trattabili con antibiotici. Nel caso di asportazione mediante shaving e regolarizzazione con laser CO2 e Erbium è necessario medicare la ferita con unguento antibiotico sino alla guarigione (6-10 giorni) e quindi non esporre la regione trattata ai raggi UV. Per PDT vedi sezione specifica
Non assumere anticoagulanti o antiaggreganti (es. aspirina). Per PDT vedi sezione specifica
Evitare esposizione solare. Per PDT vedi sezione specifica

Chirurgia dermatologica

Trattamenti

Hai bisogno di Informazioni? Contattaci

o chiamaci
+39 02 841615